Controlla prezzi
+55 21 2525 2425 / 2142 2425
Controlla prezzi

Una spia a Rio de Janeiro

  • Riviera1

L'Orla è nata l'acquisizione e ristrutturazione del vecchio Hotel Riviera, Copacabana Pria icona in 30 su cui vi è una curiosità storica interessante:

Il 27 settembre, 1938, Franz Gruber diventa membro del Hotel Riviera (ora Hotel Orla), uno dei più grandi edifici della Atlantic Ave, al momento, per 150 storie di re, ma...che era Gruber?

Il passaporto falso a nome di Franz Paul Gruber, aveva lo scopo di nascondere l'identità Jonny de Graaf, un tedesco inviato dai sovietici per monitorare e assistere alla preparazione di una rivoluzione comunista in Brasile.Il suo impegno a questa missione, anche falsa, smentiva l'altro scopo del viaggio: agire come agente dei servizi segreti di intelligence britannico (MI6) - un doppio agente così - riferire sul movimento dei comunisti.


  • jophnnydegraaf

La Russia è venuto istruzioni per i comunisti brasiliani, e Jonny li convogliato al suo superiore, Alfred Hutt.Questo, a sua volta, ha comunicato con l'Ambasciata britannica, che ha poi guidato le informazioni per la loro destinazione finale: Filinto Müller, Getulio Vargas uomo affidabile, che sono stati rivelato i piani Luiz Carlos Prestes (1898-1990), vanificando Cospirazione comunista..

Le indagini svolte dai sovietici non poteva incriminare.Così, nel 1938, fu inviato alla nuova missione in Brasile: Il nemico di tempo sono stati i nazisti.

Dopo la spia telegrafare a Londra posizione di due navi tedesche a Santos, la British Royal Navy li affonda, in uscita estuario La Plata.


  • riviera3

I nazisti volevano vendetta, e una buona vittima sarebbe la spia che ha denunciato: esposto il suo passato comunista, alle autorità brasiliane e l'ordine di arresto è avvenuto direttamente dal tavolo del ministro della guerra - e futuro presidente - Eurico Gaspar Dutra.
Accusato di spionaggio per l'Unione Sovietica, Johnny è stato torturato per diverse notti fino a quando uno degli incrociatori che avevano abbattuto le navi tedesche fatto una "visita di cortesia" a Rio de Janeiro: Londra voleva il suo uomo liberato.

Il governo britannico ha convinto il brasiliano a lasciare i sovietici credono che il suo agente era morto in prigione, e Johnny fu costretto a lasciare il Brasile.e imbarcato per Londra, a febbraio 1940.Lì, un nuovo nome era in attesa, insieme a nuovi compiti per MI6.

Johnny è morto nel 1980, all'età di 86, Canada.Dopo aver utilizzato 69 nomi e passaporti diversi, la "ex-hotel-spia" ha risposto poi da John Henry de Graaf.

Close